TUNISIA

Mostra l'articolo per intero...
 
 

Tunisia: gli Stati Uniti promettono sostegno al Paese in crisi (4)

Tunisi, 24 feb 13:08 - (Agenzia Nova) - Le relazioni con la Tunisia e i suoi vicini sembrano aver assunto una rinnovata importanza per i funzionari di Washington dopo che il Cremlino ha introdotto sofisticate apparecchiature militari nella guerra civile libica, inclusi aerei da combattimento, difese aeree mobili e sistemi radar. Questa mossa ha spinto del Comando Usa a temere che il Cremlino possa potenzialmente stabilire una base permanente in Libia, una spina nel fianco meridionale della Nato. Il costante sostegno della Russia al presidente siriano Bashar al Assad nella brutale guerra civile del suo Paese ha già assicurato a Mosca un punto d'appoggio permanente nel Mediterraneo. La rivoluzione democratica tunisina nel 2011 e la successiva insurrezione islamista hanno fornito a Washington l'opportunità di rinvigorire la cooperazione militare nell'Africa settentrionale occidentale. L'anno scorso il Pentagono ha inviato un'unità di addestramento militare specializzato in Nord Africa. Elementi di quell'unità, nota come brigata di assistenza delle forze di sicurezza, coordineranno per la prima volta le esercitazioni multinazionali “African Lion” di quest'anno. Negli ultimi anni gli Stati Uniti hanno fornito alle forze armate tunisine centinaia di milioni di dollari di addestramento militare e vendite di attrezzature. I due Paesi hanno anche condiviso informazioni sui combattenti jihadisti tunisini che viaggiano all'estero per unirsi allo Stato islamico. (segue) (Tut)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE