TUNISIA

Mostra l'articolo per intero...
 
 

Tunisia: premier Mechichi, priorità per 2021 è fermare emorragia finanze pubbliche

Tunisi, 28 nov 2020 13:03 - (Agenzia Nova) - Il primo ministro della Tunisia, Hichem Mechichi, ha dichiarato oggi che la principale priorità del governo per il 2021 è fermare l’”emorragia” delle finanze pubbliche, che si è aggravata a un ritmo “inaccettabile e irresponsabile”. Presentando le sue considerazioni all’Assemblea dei rappresentanti del popolo (Arp, il parlamento monocamerale tunisino) durante una sessione plenaria dedicata all’esame dei progetti di legge di bilancio e legge finanziaria per il 2021, Mechichi ha detto che l’emorragia delle finanze pubbliche ha “turbato tutti gli equilibri finanziari della Tunisia e rappresenta ormai un pericolo reale per la sovranità nazionale”. La soluzione è razionalizzare la gestione delle spese, ha proseguito Mechichi, sottolineando che il progetto per la legge finanziaria prevede una riduzione delle spese del budget pubblico dell’1,6 per cento. Lo Stato, ha sottolineato inoltre Mechichi, non abbandonerà le imprese pubbliche, ma contribuirà a promuoverle sottoponendole a revisione, oltre a pubblicare i loro rapporti in totale trasparenza, a rafforzarne la governance, e ad adattare e preservare le loro risorse umane e le loro competenze. (segue) (Tut)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE