TAIWAN

Mostra l'articolo per intero...
 
 

Taiwan: Covid, BioNTech negozia la fornitura di vaccini a Taipei (2)

Taipei, 18 feb 07:36 - (Agenzia Nova) - Il ministro della Salute di Taiwan, Chen Shih-chung, ha affermato durante una intervista ieri, 17 febbraio, che le ingerenze della Cina hanno impedito a Taiwan di acquistare dosi del vaccino anti-Covid prodotto dalla statunitense Pfizer e dalla tedesca BioNTech lo scorso anno. Chen ha spiegato che Taiwan era sul punto di firmare un accordo per cinque milioni di dosi di vaccino alla fine dello scorso anno; le autorità avevano preparato un comunicato stampa per annunciare l'operazione, ma l'accordo è fallito nella fase finale dei negoziati dopo che la Cina ne ha ricevuto notizia. Chen spiega che BioNTech ha infatti concesso alla società cinese Fosun Pharma l'autorizzazione ad agire come proprio agente in Cina, inclusa Taiwan, e ciò ha portato alla rottura del previsto accordo di Taiwan con i produttori del vaccino. L'anno scorso, Chen aveva annunciato che Taiwan avrebbe acquistato un totale di venti milioni di dosi di vaccino. Quella cifra includeva cinque milioni di dosi tramite l'iniziativa internazionale sui vaccini Covax e dieci milioni dalla società britannico-svedese AstraZeneca. Fino ad ora, le autorità non avevano confermato la provenienza delle restanti cinque milioni di dosi attese. Chen ha spiegato che Taipei non intende acquistare alcun vaccino prodotto in Cina, poiché Pechino non ha pubblicato una quantità sufficiente di dati sugli studi clinici. (Cip)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE