GIAPPONE

Mostra l'articolo per intero...
 
 

Giappone: esportazioni ai massimi da 27 mesi grazie alla domanda cinese (5)

Tokyo, 17 feb 05:03 - (Agenzia Nova) - L'economia del Giappone ha subito una battuta d'arresto nel quarto trimestre 2020, dopo un'iniziale ripresa dalla peggior recessione dal Secondo dopoguerra. E' la previsione formulata dagli economisti alla vigilia della pubblicazione dei dati ufficiali relativi all'andamento del Pil giapponese nel periodo ottobre-dicembre 2020. Alla fine dello scorso anno l'economia giapponese avrebbe conseguito una crescita del 2,3 per cento su base trimestrale, in netto rallentamento rispetto alla crescita del 5,3 per cento del trimestre precedente. Sull'andamento della terza Economia del Globo grava il nuovo stato di emergenza decretato dal governo giapponese, che interessa i principali centri urbani del Paese. Secondo Masato Koike, economista del Dai-ichi Life Research Institute, "i consumi, e in particolare la spesa in servizi, continueranno a calare sino a quando le restrizioni continueranno a gravare sull'attività economica". Secondo Koike, "una depressione dei consumi tra gennaio e marzo è inevitabile". Secondo le stime pubblicate dalla Banca del Giappone, il Paese chiuderà l'anno fiscale 2020 con una contrazione economica del 5,6 per cento. (segue) (Git)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE