LIBIA

 
 

Libia: eletto a Ginevra il nuovo governo con Al Manfi presidente e Dbeibeh premier

Libia: eletto a Ginevra il nuovo governo con Al Manfi presidente e Dbeibeh premier
Roma, 05 feb 15:40 - (Agenzia Nova) - Il Foro di dialogo politico libico (Lpdf) riunito a Ginevra sotto gli auspici della Missione di supporto delle Nazioni Unite in Libia (Unsmil) ha scelto oggi la nuova autorità esecutiva transitoria del Paese nordafricano. Dopo cinque giorni di intense discussioni e lunghe procedure di voto, Mohammed al Manfi, esponente della Cirenaica considerato vicino all'Islam politico, è stato eletto alla guida del nuovo Consiglio di presidenza “ristretto” a tre membri (ognuno in rappresentanza di ogni regione storica del Paese); Abdullah al Lafi e Musa al Kuni sono stati eletti vicepresidenti a nome rispettivamente di Tripolitania e Fezzan; l’imprenditore misuratino Abdul Hamid Mohammed Dbeibeh è stato invece eletto primo ministro.

Sconfitta la lista favorita che vedeva Aguila Saleh, presidente della Camera dei rappresentanti di Tobruk e influente politico della Cirenaica, a capo del Consiglio di presidenza; Osama al Jweili, comandante delle forze militari del Gna, vicepresidente per la Tripolitania ed esponente di Zintan, altro “città-Stato” della Libia occidentale; l’ambasciatore in Marocco, Abdel Majid Seif al Naser, vicepresidente per il Fezzan; Fathi Bashagha, ministro dell’Interno del Gna e potente personalità di Misurata, come capo del nuovo governo di unità nazionale. La lista vincente si è imposta con 39 voti contro 34. Lo spoglio ha visto 73 votanti e un astenuto.

L'inviata Onu uscente, la statunitense Stpehanie William, ha confermato il risultato. Le quattro personalità scelte oggi dai delegati dell’Lpdf si impegnano, pubblicamente e per iscritto, a non presentarsi alle elezioni previste il 24 dicembre 2021, nel giorno del 70esimo anniversario dell’indipendenza. (Lit)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE