MOZAMBICO

Mostra l'articolo per intero...
 
 

Mozambico: Unicef, presto 176 mila persone bisognose di assistenza dopo ciclone Eloise (3)

Roma, 27 gen 11:09 - (Agenzia Nova) - La possibile epidemia di malattie legate all'acqua, come diarrea e colera, è la principale preoccupazione nelle aree inondate. L'Unicef sta lavorando con il governo e i suoi partner affinché le vittime del ciclone abbiano accesso ad acqua sicura da bere per prevenire la diffusione di malattie. Il Mozambico viene ripetutamente colpito da forti cicloni, siccità e inondazioni; questa è la seconda potente tempesta a colpire il paese in meno di un mese. Il paese sta affrontando anche il conflitto nelle regioni settentrionali e centrali, che hanno causato lo sfollamento di oltre mezzo milione di persone. Questi frequenti shock lasciano poche opportunità alle famiglie di riprendersi, soprattutto per coloro che vivono sotto la soglia di povertà. (Com)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE