THAILANDIA-UE

Mostra l'articolo per intero...
 
 

Thailandia-Ue: Bangkok riapre colloqui sul libero scambio per ridurre dipendenza dalla Cina (4)

Bruxelles, 18 ott 2019 06:06 - (Agenzia Nova) - Proprio in occasione dell’incontro del 9 settembre, l’ambasciatore dell’Unione europea in Thailandia, Pirkka Tapiola, si era detto ottimista in merito alle prospettive di rilancio delle trattative per un accordo di libero scambio con Bangkok. Tapiola, che è anche capo della delegazione europea presso l’Asean, ha dichiarato che “lo sviluppo (delle relazioni commerciali Ue-Asean) deve iniziare dapprima con i principali paesi del gruppo, come Singapore e Vietnam, e speriamo di poter continuare i negoziati con la Thailandia”. Le elezioni generali tenute in Thailandia il 24 marzo scorso hanno archiviato la lunga parentesi della giunta militare, e aperto di fatto le porte al riavvio dei colloqui commerciali con l’Ue. Tapiola ha discusso le potenzialità della cooperazione tra l’Unione e Bangkok: “Il consolidamento dell’economia digitale è una delle priorità della commissione che sta per insediarsi, e dell’Ue nel suo complesso. È per questa ragione che abbiamo lanciato una strategia per un mercato digitale unico”, ha detto l’ambasciatore. (segue) (Beb)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE