THAILANDIA-UE

Mostra l'articolo per intero...
 
 

Thailandia-Ue: Bangkok riapre colloqui sul libero scambio per ridurre dipendenza dalla Cina (5)

Bruxelles, 18 ott 2019 06:06 - (Agenzia Nova) - “Questa è un’epoca di innovazione, che rende necessario sviluppare le nostre economie basate sulle regole affinché lavorino per i nostri cittadini e le nostre aziende, e perché servano il nostro futuro”, ha aggiunto Tapiola. Gran parte del vertice d'impresa Ue-Asean di ieri si è concentrato proprio sull’economia digitale, settore che il primo ministro thailandese, Prayuth Chan-ocha, ha eletto a priorità di sviluppo già nella veste di capo della giunta militare. Nel 2016, infatti, Bangkok si è dotata di un ministero dell’Economia digitale e di un piano nazionale per l’economia digitale. Il piano è parte della strategia tesa a fare della Thailandia un paese sviluppato in vent’anni, entro il 2037, all’insegna di “stabilità, prosperità e sostenibilità”. Bangkok ambisce anche a fare da apripista regionale per la quarta rivoluzione industriale, incentrata sulla robotica e l’intelligenza artificiale. Tali ambizioni stanno prendendo forma negli indirizzi di sviluppo del Corridoio economico orientale, polo di attrazione di colossi tecnologici come Alibaba e della grande manifattura avanzata tramite gli incentivi offerti dal programma “Thailandia 4.0”. (segue) (Beb)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE