MESSICO

Mostra l'articolo per intero...
 
 

Messico: Hrw, eliminare agenzia per trasparenza sui dati è "passo indietro" per i diritti umani

New York, 28 gen 16:02 - (Agenzia Nova) - La proposta del presidente del Messico, Andres Manuel Lopez Obrador, di eliminare l'Istituto nazionale di trasparenza, accesso all'informazione e protezione dei dati personali (Inai) rappresenterebbe, se portata a compimento, un grave passo indietro per i diritti umani nel paese nordamericano. Lo scrive Human Right Watch (Hrw) in un rapporto pubblicato oggi con riferimento all'iniziativa presentata il 7 gennaio dal capo dello stato. L'eliminazione dell'Inai, ricorda Hrw, è parte di un pacchetto di tagli ad agenzie e organi governativi pensato per portare avanti l'azione di taglio agli sprechi della spesa pubblica, tratto distintivo dell'esecutivo. "L'Inai ha permessi ai messicani di proteggere il loro diritto alla privacy e a i giornalisti o ai difensori dei diritti umani di ottenere l'informazione necessaria per documentare" diversi tipi di reato, recita Hrw. (segue) (Mec)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE