GERMANIA

 
 

Germania: ministro Esteri Maas, politica di “decoupling” dalla Cina non è ragionevole

Berlino, 28 gen 10:00 - (Agenzia Nova) - Promossa dall'ex presidente degli Stati Uniti, Donald Trump, la politica del “decoupling” dalla Cina “non è ragionevole” per la Germania e “non crediamo che funzioni nella realtà”. È quanto affermato al ministro degli Esteri tedesco, Heiko Maas, come riferisce il quotidiano “Frankfurter Allgemeine Zeitung”. Allo stesso tempo, Maas ha dichiarato che Germania deve rendere “più efficace” la propria politica nei confronti della Cina, con particolare riguardo ai diritti umani, alle condizioni della concorrenza, dove vi è “una notevole necessità di recuperare”, e alla riforma dell'Organizzazione mondiale del commercio (Omc). Per il ministro degli Esteri tedesco, questi sono tutti temi di cui la Germania “potrà discutere” con gli Stati Uniti al fine di capire “dove possiamo essere più efficaci, dove possiamo ottenere di più se rappresentiamo insieme i nostri interessi nei confronti della Cina”. (Geb)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE