LIBIA

Mostra l'articolo per intero...
 
 

Libia: esplosioni e scontri a fuoco a Tripoli (2)

Tripoli, 30 mar 2016 09:22 - (Agenzia Nova) - Nei giorni scorsi il vicepremier del governo di riconciliazione nazionale libico, Musa al Kuni, ha affermato che a breve il Consiglio di presidenza, organismo nato dagli accordi sottoscritti in Marocco, si trasferirà nella capitale Tripoli. Parlando con il segretario generale dell’Onu, Ban Ki-moon, in visita a Tunisi, il politico libico ha affermato che presto sarà fatto "il passo necessario per rendere effettivi gli accordi politici di riconciliazione, esaudendo così le aspettative del popolo libico”. In Libia sono ormai attive tre compagini governative: due con sede a Tobruk e Tripoli non ufficialmente riconosciute dall'Onu come legittime rappresentati del popolo libico, più il governo guidato da al Sarraj che invece gode del sostegno delle Nazioni Unite ma che per il momento si riunisce a Tunisi in attesa di potersi insediare nella capitale libica. (Res)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE