MAROCCO

Mostra l'articolo per intero...
 
 

Marocco: in 15 milioni al voto per eleggere il nuovo parlamento (11)

Rabat, 07 ott 2016 08:02 - (Agenzia Nova) - Dalle prime indagini è emerso che le arrestate facevano parte del progetto dello Stato islamico per compiere attentati nel paese anche attraverso l’uso di donne kamikaze. Secondo Khayyam, una delle giovani donne era alla ricerca di visibilità e stava progettando un attacco suicida il giorno delle elezioni. "Stava progettando un attacco suicida e abbiamo trovato materiali per fabbricare bombe", ha detto il funzionario in una conferenza stampa a Rabat, senza fornire ulteriori dettagli. Khayyam ha detto che tra le arrestate vi erano quattro adolescenti e alcune di esse erano sposate con militanti dello Stato islamico in Siria conosciuti attraverso internet. (segue) (Res)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE