SIRIA

 
 

Siria: l’opposizione valuta di ritirarsi dalla Commissione costituzionale

Ginevra, 27 gen 08:18 - (Agenzia Nova) - Dopo l’avvio della quinta sessione di incontri del comitato ristretto della Commissione costituzionale per la Siria, la delegazione dell’opposizione, che partecipa ai lavori insieme a una delegazione del governo siriano e a una terza rappresentanza della società civile, sta valutando di sospendere la propria partecipazione ai lavori del comitato. Lo riferisce al quotidiano panarabo “Al Arabi al Jadid” una fonte della Commissione nazionale per i negoziati, che accusa la delegazione del governo di partecipare ai colloqui con atteggiamento poco collaborativo. Secondo la fonte, il clima non è positivo durante gli incontri della sessione corrente, e sussistono “ostacoli” posti dalla delegazione governativa che sembra non sostenere “seriamente” la riuscita dei colloqui. Su tutti, la fonte accusa la delegazione governativa (e i membri vicini ad essa della delegazione della società civile) di insistere sul tema della sovranità, delle sanzioni e dell’espulsione dal Paese degli eserciti stranieri come problema da risolvere prima di qualsiasi dialogo sulla nuova Costituzione o soluzione politica della crisi. (Res)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE