ENERGIA

 
 

Energia: Usa, vertici industria petrolifera criticano i decreti di Biden sul clima

New York, 27 gen 19:32 - (Agenzia Nova) - I vertici dell'industria petrolifera statunitense hanno criticato aspramente la moratoria con cui il presidente, Joe Biden, intende sospendere i contratti di locazione per l’estrazione di petrolio e gas su terreni di proprietà federale, parlando di “un attacco all'industria che gli si ritorcerà contro”. Lo riferisce l’emittente “Cnn”, riportando le dichiarazioni di Mike Sommers, Ceo dell'American Petroleum Institute (Api). “Questo è un male per la nostra economia, per la nostra sicurezza nazionale, un danno per il nostro ambiente e per le comunità locali ", ha detto Sommers ai giornalisti durante una teleconferenza. Biden ha annunciato che nelle prossime ore l'amministrazione varerà nuove misure per la lotta al cambiamento climatico. "Oggi - ha scritto su Twitter l'inquilino della Casa Bianca - agirò per affrontare la crisi climatica con l'urgenza richiesta dalla scienza". Secondo quanto riferisce l'emittente "Cnn", l'inquilino della Casa Bianca firmerà oggi diversi ordini esecutivi relativi alla crisi climatica, inclusa una direttiva per il segretario agli Interni volta a bloccare la stipula di nuovi contratti di locazione per l'estrazione di petrolio e gas naturale su terreni o acque offshore di proprietà federale. L'ordine esecutivo prevede l'avvio di una "revisione rigorosa" dei programmi esistenti di leasing e autorizzazione relativi allo sviluppo dei combustibili fossili e l'identificazione di misure per raddoppiare la produzione di energia rinnovabile tramite parchi eolici offshore entro il 2030. (Nys)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE