IRAQ

 
 

Iraq: banche Rasheed e Rafidain annunciano nuovi prestiti per costruzioni e commercio

Baghdad, 27 gen 18:51 - (Agenzia Nova) - La Banca Rasheed, seconda principale banca irachena, ha annunciato ieri la ripresa della concessione di prestiti per costruzioni, fino a un limite massimo di 50 milioni di dinari iracheni (28.325 euro), mentre la principale banca dell’Iraq, Rafidain, ha iniziato a concedere prestiti fino a 25 milioni di dinari (14.162 euro) a esercizi commerciali. Lo riferisce un comunicato di Rasheed, secondo cui “le istruzioni comprendono la presentazione di una licenza di costruzione, in caso di costruzione, l’aggiunta di un permesso di costruzione originale il cui periodo di validità residuo non è inferiore a otto mesi dalla data di presentazione della domanda di prestito”. La durata del prestito “raggiunge i 15 anni a partire dalla data di erogazione del primo pagamento al mutuatario”. D’altra parte, la banca Rafidain ha annunciato che le sue filiali a Baghdad e negli altri governatorati concederanno prestiti fino a 25 milioni di dinari a negozi e altre professioni. “In pari tempo con la politica della Banca mirante a diversificare i servizi offerti e a sostegno dell’economia nazionale, per finanziare progetti di vario genere, ridurre la disoccupazione e attivare la manodopera, è stato deciso di aumentare la somma dei prestiti per piccoli progetti a 25 milioni di dinari”, riferisce un comunicato di Rafidain. “La Banca ha fatto appello ai cittadini che posseggono negozi ed esercitano altre professioni ad approfittare di questi prestiti”, conclude la nota. (Res)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE