MIGRANTI

Mostra l'articolo per intero...
 
 

Migranti: commissioni Parlamento Ue chiedono approccio globale a tratta

Bruxelles, 27 gen 17:39 - (Agenzia Nova) - In una relazione di propria iniziativa adottata con 80 voti favorevoli, 10 contrari e 10 astensioni, i deputati al Parlamento europeo della commissione Libertà civili, giustizia e affari interni (Libe) e della commissione diritti della donna e uguaglianza di genere (Femm) chiedono un approccio alla tratta di esseri umani, incentrato sul genere e sulla vittima, sottolineando la necessità di dati comparabili e dettagliati in merito le sue dimensioni e le tendenze nell'Ue. Lo sfruttamento sessuale rimane la forma di tratta più diffusa e segnalata nell'Ue e i deputati spiegano che colpisce in modo sproporzionato donne e ragazze e riflette il modo in cui la tratta a fini di sfruttamento sessuale è radicata nelle disuguaglianze di genere. Il rapporto chiede alla Commissione europea di modificare la direttiva anti-tratta per garantire che gli Stati membri criminalizzino esplicitamente l'"uso consapevole dei servizi" forniti dalle vittime della tratta. (segue) (Beb)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE