RUSSIA

 
 

Russia: ministero Esteri, dichiarazione G7 su Navalnyj grave interferenza in nostri affari interni

Mosca, 27 gen 15:18 - (Agenzia Nova) - La dichiarazione dei ministri degli Esteri del G7 sull’oppositore Aleksej Navalnyj è una grave interferenza negli affari interni della Russia e una misura apertamente ostile. È quanto si legge in una nota del ministero degli Esteri russo. "Consideriamo la pubblicazione di questa dichiarazione come una grave interferenza negli affari interni e un passo apertamente ostile. Chiediamo ai Paesi del G7 e a quelli dell'Ue che si sono uniti a loro di seguire rigorosamente i principi e le norme generalmente riconosciuti nel diritto internazionale, astenendosi dal distorcere i fatti e altri metodi per condurre la guerra dell'informazione, prestare maggiore attenzione alla risoluzione dei problemi urgenti dei suoi cittadini. Raccomandiamo vivamente che ciascuno degli Stati del G7 e l'Unione Europea calcoli attentamente le possibili conseguenze della partecipazione a tali iniziative antirusse per l'ulteriore sviluppo delle relazioni bilaterali", si legge in un comunicato il ministero degli Esteri russo. Ieri i ministri degli Esteri del G7 e l'Alto rappresentante dell'Ue hanno chiesto alle autorità russe di rilasciare Navalnyj, definendo il suo arresto "politicamente motivato". Nella nota si legge anche che i capi delle diplomazie si sono detti preoccupati per la detenzione di "migliaia di manifestanti pacifici e giornalisti" avvenuta lo scorso 23 gennaio. (Rum)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE