SHOAH

Mostra l'articolo per intero...
 
 

Shoah: presidente turco Erdogan, tragedie come l’Olocausto non si ripetano

Ankara, 27 gen 14:48 - (Agenzia Nova) - Il presidente della Turchia, Recep Tayyip Erdogan, ha fatto appello alla comunità internazionale affinché “agisca” per impedire il ripetersi di “tragedie come l’Olocausto, la Bosnia, il Ruanda e la Cambogia”. Il capo dello Stato turco lo ha detto in un videomessaggio diffuso in occasione del Giorno della Memoria. Il mondo deve “fermare” la xenofobia e l’islamofobia, che negli ultimi anni si sono moltiplicate grazie all’uso delle piattaforme digitali, ha aggiunto Erdogan. L’umanità sta attraversando un periodo difficile, ha detto, perché “il virus del razzismo” è diventato sempre più diffuso insieme alla pandemia. C’è un “grave aumento” degli atti di violenza contro luoghi sacri come moschee, sinagoghe e chiese, ha aggiunto Erdogan, sottolineando che “i crimini d’odio contro alcuni segmenti della società con diverse identità etniche, religiose, linguistiche aumentano quotidianamente”. “I segni dell’Olocausto e dei genocidi in Bosnia, Ruanda e Cambogia, in cui milioni di persone hanno perso la vita, erano evidenti grazie all’emersione di discriminazione sistematica, emarginazione e discorsi di odio ben prima di quei massacri”, ha detto. (segue) (Tua)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE