COVID

 
 

Covid: Cingolani (Leonardo), pandemia ci ha insegnato che non siamo preparati

Roma, 29 ott 2020 18:56 - (Agenzia Nova) - La pandemia ci ha insegnato diverse cose ma la prima è il fatto di non essere preparati. Lo ha detto Roberto Cingolani, chief technology & innovation officer di Leonardo, nel corso del ciclo di incontri “Tempi Moderni 2030”, l'evento che parte da Genova e che è organizzato da Fondazione Leonardo-Civiltà delle Macchine, insieme con Fondazione Giangiacomo Feltrinelli. "Lo abbiamo dimostrato con alcune scelte fatte sulla scarsa lungimiranza, sui presidi ospedalieri, ad esempio”, ha spiegato Cingolani. “La preparazione non è un problema solo italiano, ma dell’homo sapiens. Gli indicatori che oggi sono inquinamento dei mari, dell’aria, sono indicatori che i tecnici ci dicono da tempo. Ma le strategie di lungo termine richiedono investimenti i cui i frutti si raccoglieranno molto dopo". Il futuro, ha aggiunto ancora "ci è stato dato in comodato gratuito e noi lo dobbiamo consegnare alle generazioni future, e ad oggi abbiamo fatto un pessimo lavoro”. Dobbiamo pensare alle soluzioni, e la prima è la tecnologia, ha precisato spiegando che "la lungimiranza vorrebbe che si capisse la potenza della tecnologia e si usasse in modo appropriato. Ma anche le tecnologie sono capite da pochi". "Lungimiranza e competenza - ha sottolineato Cingolani – vorrebbero che si distinguesse il buono dalla parte che dovremmo saper gestire. Invece noi non sappiamo mediare tra queste due cose, noi come homo sapiens intendo". (Rin)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE