TUNISIA

 
 

Tunisia: sindacato Utica, economia e vaccinazioni saranno le due sfide per il nuovo governo

Tunisi, 27 gen 14:04 - (Agenzia Nova) - La campagna di vaccinazioni contro il Covid-19 e il salvataggio dell’economia tunisina saranno le principali sfide del nuovo governo tunisino. È questo il commento dell’Unione tunisina dell'industria, del commercio e dell'artigianato (Utica) della Tunisia in occasione dell’ottenimento della fiducia da parte del nuovo governo proposto dal premier Hichem Mechichi. Secondo la Confindustria tunisina l'importanza della stabilità politica rappresenta una condizione essenziale per affrontare questioni vitali e le riforme di cui il paese ha bisogno. "Le priorità per il prossimo periodo dovrebbero essere la salvaguardia della salute dei cittadini e il salvataggio dell'economia nazionale", ha sottolineato l’Utica nel comunicato stampa. L’Utica ha invitato il governo ad avviare le necessarie riforme strutturali in grado di migliorare il clima imprenditoriale e degli investimenti, nonché sviluppare la pace sociale, consentire uno sviluppo regionale equo ed equilibrato, preservare la sostenibilità delle imprese e creare nuove opportunità di lavoro.

Secondo l’organizzazione che riunisce gli imprenditori tunisini è necessario avviare quanto prima la campagna di vaccinazione anti-Covid-19 che dovrà includere tutti i cittadini tunisini per consentire un ritorno alla vita normale e la ripresa economica. L’Utica ha anche evidenziato la necessità di sostenere i settori economici colpiti dalla pandemia, soprattutto i più fragili, decidendo un programma speciale di aiuti per le attività maggiormente colpite dalle misure di contenimento della pandemia. L'organizzazione ha ribadito “il rispetto per il diritto dei tunisini a manifestare pacificamente e nel rispetto delle leggi in vigore, sottolineando la necessità di ascoltare i giovani, interagire con i loro problemi e dare loro speranza”. L’Utica ha inoltre invitato la classe politica, i deputati e le varie forze nazionali a dare “prova di saggezza”, tenendo conto della “sensibilità del periodo che sta attraversando la Tunisia”. Infine l’Utica ha sottolineato la necessità di completare gli organi costituzionali e i membri della Corte costituzionale, per la revisione della legge elettorale, la legge sul finanziamento dei partiti politici e sulle associazioni a sostegno della trasparenza, nonché la revisione di alcuni articoli della Costituzione per portare armonia e chiarezza a livello normativo. (Tut)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE