USA

 
 

Usa: California, frode sussidi disoccupazione potrebbe ammontare a 11 miliardi di dollari

New York, 27 gen 07:05 - (Agenzia Nova) - Lo Stato della California potrebbe aver stanziato ben 11 miliardi di dollari in sussidi per la disoccupazione a soggetti che non ne avevano diritto. E' lo scenario delineato da un rapporto del dipartimento per lo Sviluppo dell'occupazione della California (Edd), dopo la denuncia da parte del governatore, Gavin Newsom, che ha riacceso le polemiche in merito alla gestione delle finanze pubbliche e dei fondi per il coronavirus da parte della sua amministrazione. Secondo il rapporto dell'Edd, la California ha stanziato ben 114 miliardi di dollari di sussidi per la disoccupazione da marzo 2020, approvandone la distribuzione a 19,5 milioni di beneficiari. Circa il 10 per cento della cifra complessiva - 11,4 miliardi di dollari - sarebbero però finiti a soggetti che hanno presentato domande fraudolente. Le autorità californiane avrebbero inoltre bollato come "sospetto" un ulteriore 17 per cento delle domande, e avviato accertamenti, dopo aver però già stanziato i sussidi. "L'Edd è ora al lavoro con alcune tra le attività statali di prevenzione delle frodi di maggior successo e con le agenzie di polizia, per proteggere il sistema dei sussidi per la disoccupazione", ha dichiarato la segretaria del Lavoro della California, Julie Su. Secondo ID.me, una società di sicurezza della Virginia impegnata in attività anti-frode in 21 Stati Usa, circa il 35 per cento elle domande di disoccupazione presentate negli Usa sono fraudolente, e queste ultime causano un danno erariale di circa un miliardo di dollari a settimana nei soli Stati Usa dove opera la società. (Nys)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE