NATO

 
 

Nato: Stoltenberg incontra Cavusoglu, focus su Mediterraneo, Libia e Afghanistan

Bruxelles, 22 gen 11:47 - (Agenzia Nova) - Il segretario generale della Nato, Jens Stoltenberg, ha incontrato il ministro degli Affari esteri turco, Mevlut Cavusoglu, oggi presso la sede della Nato a Bruxelles e hanno discusso una serie di questioni, inclusa la situazione nel Mediterraneo orientale, in Afghanistan e in Libia. Stoltenberg ha accolto con favore la continuazione dei colloqui mediati dalla Nato tra la Turchia e la Grecia su un meccanismo di rimozione dei conflitti militari nel Mediterraneo orientale. "Il meccanismo di eliminazione dei conflitti ha contribuito a ridurre le tensioni e a creare lo spazio per le discussioni politiche per risolvere i problemi sottostanti. Accolgo con favore anche i colloqui esplorativi che si terranno a Istanbul la prossima settimana", ha affermato il segretario generale. Sull'Afghanistan, Stoltenberg ha ribadito che, alla prossima riunione dei ministri della Difesa della Nato a febbraio, l'Alleanza dovrà affrontare il futuro della sua missione di addestramento.

"Qualunque percorso scegliamo, è importante che lo facciamo insieme, in modo coordinato e deliberato", ha detto, aggiungendo che la Nato sostiene i colloqui di pace in Afghanistan e, come parte di questo processo, è pronta ad aggiustare ulteriormente la sua presenza. All'ordine del giorno c'era anche la prevista espansione della missione di addestramento della Nato in Iraq per aiutare a garantire che l'Isis non torni mai più. Riguardo alla Libia, il segretario generale ha espresso la sua preoccupazione per la situazione e ha ribadito la posizione di lunga data della Nato secondo cui l'Alleanza resta impegnata a fornire consulenza nell'area della costruzione di istituzioni di difesa e sicurezza, tenendo conto delle condizioni politiche e di sicurezza. Il segretario generale ha anche ringraziato la Turchia per i suoi significativi contributi alle operazioni della Nato e per aver guidato le forze di alta prontezza della Nato nel 2021. (Beb)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE