TAIWAN

Mostra l'articolo per intero...
 
 

Taiwan: la Cina mette l’amministrazione Biden di fronte al suo primo test importante (2)

New York, 25 gen 14:01 - (Agenzia Nova) - Da Washington la risposta non si è fatta attendere. Sabato 23 gennaio, proprio mentre erano in volo i primi 13 aerei militari cinesi a sud di Taiwan, la portaerei Uss Theodore Roosevelt attraversava il Canale di Bashi, tra Taiwan e le Filippine, per entrare nel Mar Cinese Meridionale con il suo gruppo d’attacco e altre tre unità navali. È possibile che per un certo periodo di tempo la portaerei sia finita sotto il tiro dei missili anti-nave cinesi Yj-12, di cui alcuni degli aerei che hanno sorvolato l’Adiz di Taiwan sono dotati. Il Comando delle forze Usa per l’Indo-Pacifico ha spiegato che il gruppo d’attacco della Roosevelt è “in dispiegamento programmato per assicurare la libertà dei mari” e sta conducendo “operazioni di sicurezza marittima, che includono missioni di volo, esercitazioni navali e addestramento coordinato tra unità di superficie e unità aeree”. Non è chiaro se la mossa sia legata alle incursioni cinesi, ma è piuttosto evidente che si tratta di un chiaro messaggio a Pechino, che peraltro rivendica un’egemonia sugli atolli del Mar Cinese Meridionale contestata, oltre che da Taiwan, da Filippine, Malesia, Brunei e Vietnam, le cui posizioni hanno goduto del pieno appoggio dell’amministrazione dell’ex presidente statunitense Donald Trump. (segue) (Nys)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE