TAIWAN

Mostra l'articolo per intero...
 
 

Taiwan: la Cina mette l’amministrazione Biden di fronte al suo primo test importante (5)

New York, 25 gen 14:01 - (Agenzia Nova) - Che gli Stati Uniti in queste ore stiano guardando attentamente a ciò che accade in Estremo Oriente è testimoniato anche dalle due telefonate che ieri il nuovo segretario alla Difesa Lloyd Austin, la cui nomina è stata appena confermata dal Senato, ha avuto con gli omologhi di due Paesi che sono alleati chiave degli Stati Uniti nella regione: il Giappone e la Corea del Sud. In attesa che venga anch’egli confermato dal Senato, il futuro segretario di Stato Antony Blinken ha già chiarito che Washington vuole puntare sui suoi storici partner per puntellare il dispositivo diplomatico di contenimento della Cina in Asia. Con Biden, insomma, gli Stati Uniti, non sembrano avere alcuna intenzione di cambiare rotta rispetto alle politiche asiatiche di Trump. Del resto, lo ha sottolineato lo stesso Blinken in audizione alla commissione Affari esteri del Senato la scorsa settimana: “Trump aveva ragione nell’assumere un approccio più duro sulla Cina”. (Nys)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE