UNGHERIA

Mostra l'articolo per intero...
 
 

Ungheria: portavoce Kovacs, per Verhofstadt censura è un problema solo a danno dei compagni

Budapest, 27 gen 13:03 - (Agenzia Nova) - Guy Verhofstadt, eurodeputato di Renew Europe, "considera la censura dei social network problematica solo quando gli fa comodo". Lo ha scritto su Twitter Zoltan Kovacs, portavoce del governo ungherese, che lo etichetta come il signor "abbiamo bisogno di più immigrazione". "Verhofstadt ritiene la censura dei social network problematica quando avviene ai danni dei suoi compagni", ha scritto Kovacs, aggiungendo che l'eurodeputato "pensa che la libertà di parola debba essere difesa contro il primo ministro (Viktor) Orban". Verhofstadt "è il classico esempio dell'idea liberale prevalente che la libertà di parola non si applichi a coloro che osano pensare diversamente". Quella di Kovacs è una replica a un precedente messaggio di Verhofstadt in cui quest'ultimo esprime preoccupazione per l'annunciata intenzione del governo ungherese di regolamentare le grandi compagnie tecnologiche come Facebook. "Orban trasforma una minaccia in un nuovo attacco alla libertà" scrive il politico ex premier belga. "Abbiamo bisogno di trasparenza sugli algoritmi di Facebook e sulle pratiche censorie, per far sì che nessuno ne abusi", prosegue Verhofstadt. (segue) (Vap)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE