GIAPPONE-RUSSIA

 
 

Giappone-Russia: Tokyo si unisce al G7, condanna arresto Navalnyj

Tokyo, 27 gen 05:56 - (Agenzia Nova) - Il governo del Giappone ha sottoscritto una dichiarazione congiunta dei ministri degli Esteri del G7 in cui si condanna fermamente l'arresto a Mosca dell’oppositore russo Aleksej Navalnyj, definendo la sua detenzione “politicamente motivata”. Lo ha annunciato il ministro degli Esteri giapponese, Toshimitsu Motegi, nel corso di una conferenza stampa a Tokyo. "Il governo del Giappone osserva con attenzione la situazione. Chiediamo il rilascio di Navalnyj e di quanti sono stati arrestati arbitrariamente mentre erano impegnati in manifestazioni pacifiche", ha dichiarato il ministro. Navalnyj è un attivista critico nei confronti del presidente russo Vladimir Putin. L’oppositore è stato arrestato la scorsa settimana al suo ritorno in Russia, dopo essere stato ricoverato in Germania a seguito di un presunto tentativo di omicidio ai suoi danni. Ad agosto del 2020, infatti, Navalnyj sarebbe stato avvelenato con l'agente nervino Novichok. La dichiarazione dei membri del G7 contiene anche una dura condanna circa la la situazione dei diritti umani in Russia, espulsa nel 2014 dall'organizzazione (all’epoca G8) a causa dell’annessione della Crimea. I capi della diplomazia del G7 hanno espresso profonda preoccupazione per la detenzione da parte in Russia di numerosi giornalisti e di più di 3.000 manifestanti che hanno preso parte alle proteste a livello nazionale durante il fine settimana contro l'arresto di Navalnyj. (Git)
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE