GIAPPONE

Mostra l'articolo per intero...
 
 

Giappone: aziende tagliano piani d'investimento in risposta alla pandemia (3)

Tokyo, 25 gen 07:24 - (Agenzia Nova) - La Banca del Giappone (Boj) ha rivisto al ribasso di un decimo di punto percentuale la sua previsione di crescita della terza economia globale per l'anno fiscale 2020. Lo riferisce il quotidiano "Nikkei", secondo cui l'aggiornamento della previsione, comunicato dalla banca nella giornata di oggi, 21 gennaio, è conseguenza diretta dello stato di emergenza proclamato dal governo giapponese in diverse prefetture del paese duramente colpite dalla pandemia di coronavirus. La banca centrale prevede ora una contrazione dell'economia giapponese del 5,6 per cento nell'anno fiscale che si concluderà il prossimo marzo. La media delle stime per il prossimo anno fiscale è stata invece rivista leggermente al rialzo, dal 3,6 al 3,9 per cento del prodotto interno lordo. Secondo Yuichi Kodama, capo economista presso il Meiji Yasuda Research Institute, l'impatto economico del nuovo stato di emergenza sarà probabilmente una frazione di quello decretato lo scorso anno. La banca centrale giapponese guarda anche con minor pessimismo al quadro economico globale, grazie anche all'effetto delle politiche macroeconomiche espansive delle banche centrali. Per il 2020 la Boj prevede un tasso di inflazione del meno 0,5 per cento, e dello 0,5 per cento il prossimo anno, per effetto soprattutto del rialzo dei prezzi del petrolio (segue) (Git)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE