INDIA-CINA

Mostra l'articolo per intero...
 
 

India-Cina: stampa, scontro con feriti a Naku La ma ora situazione sotto controllo (2)

Nuova Delhi, 25 gen 08:05 - (Agenzia Nova) - La nona tornata di colloqui sui confini di ieri, la prima dopo due mesi e mezzo, secondo quanto riferito dalla stampa indiana, aveva l'obiettivo di accelerare il disimpegno delle truppe da tutti i punti di frizione nella regione del Ladakh orientale, teatro di duri scontri tra le forze armate dei due Paesi. La riunione, sul cui esito non si hanno dettagli, è iniziata alle 10 al punto di frontiera di Moldo, sul versante cinese della Linea di controllo effettivo (Lac), la zona di confine contesa. Durante tutto il processo negoziale, scrive "Times of india", Nuova Delhi ha continuato a sostenere che l'onere del disimpegno e della de-escalation nella regione montana sta tutto alla Cina e che il ritiro deve avvenire simultaneamente da tutti i punti di frizione. Finora nessuna tornata dei colloqui a livello di comandanti di corpo d'armata ha portato a una rottura dello stallo in corso e attualmente, nonostante le temperature sotto zero di questo rigido inverno, vi sono 50 mila militari dell'esercito indiano dispiegati nel Ladakh in assetto da combattimento. (segue) (Inn)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE