SHOAH

 
 

Shoah: Sassoli, necessario trasmettere ancora il messaggio del Giorno della memoria

Roma, 26 gen 20:50 - (Agenzia Nova) - Tanti sopravvissuti all'Olocausto non ci sono più e dobbiamo sentire la coscienza e la responsabilità di trasmettere il messaggio del Giorno della memoria. Lo ha affermato il presidente del Parlamento europeo, David Sassoli, nel corso della registrazione della trasmissione "DiMartedì" su La7 che andrà in onda questa sera. Per Sassoli "bisogna abbattere il muro dell'indifferenza", perché "è capitato, ma non è detto che non succeda più". Anche di fronte a chi nega l'Olocausto, ai segnali di antisemitismo e di ritorno di simpatie per il nazismo e il fascismo, Sassoli ha spiegato che "abbiamo bisogno di società consapevoli", motivo per cui "dobbiamo investire sulla memoria", perché "i pericoli ci sono". I richiami della senatrice Liliana Segre al concetto di indifferenza "sono davvero importanti", ha aggiunto il presidente del Parlamento europeo. "Al male ci si avvicina lentamente e non ci si deve abituare", ha proseguito Sassoli. Le istituzioni europee, ha ancora ricordato, nascono "dalle ceneri del momento di dolore più acuto del Novecento". "Questo cammino di 70 anni di pace nasce esattamente da lì, e quindi c'è un nesso indissolubile" fra l'Ue e la tragedia dell'Olocausto e della Seconda guerra mondiale. "Esiste un senso di cittadinanza europea che cresce", ha detto ancora Sassoli. (Res)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE