GERMANIA

 
 

Germania: Covid, Walter-Borjans (SpD) scettico su vaccinazioni per tutti entro estate

Berlino, 26 gen 17:08 - (Agenzia Nova) - In vista delle elezioni che si terranno in Germania il 26 settembre, prosegue lo scontro nella Grande coalizione al governo del Paese sulla risposta alla pandemia di coronavirus. Il Partito socialdemocratico tedesco (SpD) continua, infatti, ad attaccare gli alleati dell'Unione cristiano-democratica (Cdu). Copresidente della SpD con Saskia Esken, Norbert Walter Borjans si è detto scettico in merito alla possibilità che in Germania, entro l'estate, possa essere offerto a tutti un appuntamento presso le strutture sanitarie per l'inoculazione del vaccino contro il Covid-19. Come ricorda il quotidiano “Handelsblatt, in questo senso, si era invece espresso il ministro della Salute tedesco Jens Spahn, esponente della Cdu. In particolare, Walter-Borjans ha dichiarato che, con le “brutte notizie” sulla riduzione delle forniture del vaccino da parte delle aziende produttrici, “nessuno può garantire” la completa somministrazione del farmaco “entro l'estate o oltre”. Allo stesso tempo, il copresidente della SpD ha esortato l'azienda per le biotecnologie tedesca BioNtech e la casa farmaceutica AstraZeneca (Svezia-Regno Unito) a rispettare gli impegni contrattuali sulle consegne del vaccino. Poi l'affondo contro il ministro della Salute. In particolare, il leader socialdemocratico ha dichiarato: “Jens Spahn è responsabile della materia. Se ora abbiamo dei problemi, dobbiamo chiederci se avrebbero potuto essere evitati e, soprattutto, come possiamo scongiurare ulteriori disastri che potrebbero essere imminenti”. (Geb)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE