LIBANO

 
 

Libano: inchiesta Banca centrale, ministro Esteri incontra ambasciatrice Svizzera

Beirut, 26 gen 08:05 - (Agenzia Nova) - Il ministro deglI Esteri uscente del Libano, Charbel Wehbi, ha incontrato ieri a Beirut l’ambasciatrice della Svizzera, Monika Schmutz Kirgoz, per discutere dell’inchiesta avviata dai magistrati elvetici sul presunto riciclaggio di denaro e appropriazione indebita che coinvolge la Banca centrale libanese (Bdl). Lo riferisce il portale libanese "Naharnet". Le parti non hanno commentato l’incontro, sottolineando soltanto che “l’inchiesta è questione di cui si stanno occupando le autorità giudiziarie”. La scorsa settimana il procuratore generale incaricato dell’inchiesta ha chiesto a Beirut di collaborare, senza fornire ulteriori dettagli. Secondo i media libanesi l’inchiesta coinvolge in particolare il governatore della Bdl, Riad Salamé, che sarebbe accusato di aver trasferito in Svizzera fondi della Banca centrale libanese. (Res)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE