ENERGIA

Mostra l'articolo per intero...
 
 

Energia: Parlamento di Atene ratifica accordo su progetto interconnettore Grecia-Bulgaria (2)

Atene, 26 gen 16:47 - (Agenzia Nova) - I lavori di costruzione del gasdotto, che dovrebbe fornire circa un miliardo di metri cubi di gas azerbaigiano alla Bulgaria, sono iniziati il 28 ottobre del 2019. Il progetto dell’Igb prevede uno sviluppo in due fasi. Nella prima fase, la capacità del gasdotto sarà di 3 miliardi di metri cubi di gas. Nella seconda fase, anche a seconda dell'evoluzione del mercato, la capacità del gasdotto potrà essere aumentata a 5,3 miliardi di metri cubi di gas grazie all'aggiunta di una stazione di compressione. Nell'ottobre del 2019, Edison, attraverso Igi-Poseidon – joint venture paritetica con la società greca Depa Sa -, ha firmato gli accordi per l'avvio delle attività di costruzione di Igb, gasdotto di interconnessione tra Grecia-Bulgaria. La firma è avvenuta a Sofia alla presenza del ministro dell'Energia bulgaro, Temenuzhka Petkova, e del ministro dell'Ambiente e dell'Energia della Repubblica ellenica, Kostis Hatzidakis, che hanno anche firmato un accordo intergovernativo che regola il regime fiscale del progetto. Il progetto Igb, che è sviluppato da Icgb Ad - joint venture 50-50 tra Igi Poseidon Sa e Bulgarian Energy Holding (Beh) –, è parte, con i progetti Poseidon ed Eastmed, di in un sistema di infrastrutture promosso da Igi Poseidon che contribuisce all'ampliamento del Corridoio sud del gas e alla diversificazione di rotte e di fonti di gas verso l'Europa a sostegno degli obiettivi di sicurezza energetica, competitività e sostenibilità dell'Unione europea. (segue) (Gra)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE