AMERICA CENTRALE

Mostra l'articolo per intero...
 
 

America centrale: Unicef, 1,5 milioni di bambini a rischio a causa degli uragani (3)

New York, 24 gen 11:49 - (Agenzia Nova) - "Sono preoccupato per il fatto che molti genitori hanno perso il lavoro a causa della pandemia e poi hanno perso i loro beni, case e raccolti a causa degli uragani. Questi bambini e le loro famiglie sono ora rimasti con poco cibo, poca acqua sicura e pochi soldi per sopravvivere. Molti di loro probabilmente emigreranno al nord in cerca di una vita migliore nelle prossime settimane e mesi. È urgente migliorare le loro condizioni di vita per farli rimanere nelle loro comunità colpite dagli uragani Iota ed Eta, compreso un ritorno alle scuole", ha sottolineato Jean Gough. Insieme ai governi e ad altri partner, i team dell'Unicef sul campo stanno fornendo assistenza umanitaria in risposta ai bisogni più urgenti dei bambini e delle famiglie nei paesi colpiti dall'uragano in tutta l'America centrale, compresi Honduras, Guatemala e Nicaragua. (segue) (Com)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE