TAIWAN

Mostra l'articolo per intero...
 
 

Taiwan: nuova incursione della Cina, 15 aerei militari nello spazio aereo di Taipei

Taipei, 24 gen 11:55 - (Agenzia Nova) - Per il secondo giorno consecutivo le forze aeree della Cina hanno effettuato un’incursione nella zona di identificazione della difesa aerea di Taiwan, coinvolgendo nell’operazione un totale di 15 aerei militari, tra cui 12 cacciabombardieri. Lo ha reso noto il ministero della Difesa di Taipei. Le unità aeree di Pechino hanno sorvolato la parte meridionale di Taiwan e le isole Pratas, controllate da Taipei nel Mar Cinese Meridionale. La tensione nell’area sembra alzarsi in queste ore ai massimi livelli. Gli Stati Uniti hanno inviato la portaerei Uss Theodore Roosevelt nel Mar Cinese Meridionale dopo che ieri una flotta di 13 aerei militari di Pechino è entrata nella zona di identificazione della difesa aerea di Taiwan. Lo ha reso noto in un comunicato il Comando delle forze Usa per l’Indo-Pacifico, spiegando che il gruppo d’attacco della Roosevelt “è in dispiegamento programmato verso la Settima flotta Usa per assicurare la libertà dei mari” e sta conducendo “operazioni di sicurezza marittima, che includono missioni di volo, esercitazioni navali e addestramento coordinato tra unità di superficie e unità aeree”. Le autorità militari statunitensi non precisano se la mossa sia legata alla dimostrazione di forza della Cina, ma l’invio della portaerei nell’area sembra in ogni caso mandare un implicito messaggio alla Cina a pochi gironi dall’inaugurazione del mandato del nuovo presidente Joe Biden. La Roosevelt, come mostrato dalle immagini satellitari, è già transitata ieri attraverso il Canale di Bashi, tra Taiwan e le Filippine, potenzialmente alla portata dei missili anti-nave cinesi Yj-12, di cui alcuni degli aerei che hanno sorvolato ieri lo spazio aereo di Taiwan sono dotati. (segue) (Cip)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE