TUNISIA

Mostra l'articolo per intero...
 
 

Tunisia: proteste e tensioni nel giorno della fiducia al governo Mechichi

Tunisi, 26 gen 09:46 - (Agenzia Nova) - La crisi politica, economica, sociale e perfino pandemica in Tunisia sta subendo un brusco avvitamento e oggi potrebbe essere la giornata della svolta per l’unica democrazia sopravvissuta alla primavera araba. Una grande manifestazione di protesta è prevista oggi nella capitale Tunisi: il corteo dovrebbe partire da Ettadhamen, nella periferia della metropoli nordafricana, per poi marciare verso il Bardo, dove l’Assemblea dei rappresentanti del popolo (Arp, il parlamento) dovrebbe votare la fiducia al nuovo governo del premier Hichem Mechichi. Il condizionale è d’obbligo, perché quella che fino a poche ore fa era una mera formalità istituzionale oggi è una grande incognita. Con una dichiarazione senza precedenti, infatti, il presidente della Repubblica, Kais Saied, ha detto che impedirà a quattro nuovi ministri di prestare giuramento perché sospettati di corruzione e conflitto d’interesse. La pressione della piazza e il gran rifiuto del capo dello Stato potrebbero spingere i partiti indecisi, dai quali dipende la sopravvivenza dell’esecutivo, a votare contro la nuova squadra di governo. (segue) (Res)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE