DIFESA

Mostra l'articolo per intero...
 
 

Difesa: premier greco Mitsotakis, acquisto Rafale segno di cooperazione Ue nel Mediterraneo

Atene, 26 gen 09:28 - (Agenzia Nova) - Il rafforzamento del settore difesa per la protezione della Grecia non è mai servito come minaccia ad alcun altro Paese. Lo ha detto il primo ministro Kyriakos Mitsotakis incontrando ieri sera la ministra della Difesa francese Florence Parly, che ha firmato ad Atene l'accordo per la vendita alla Grecia dei 18 aerei militari Rafale di fabbricazione francese. Commentando l'accordo siglato con la Francia, il premier greco ha parlato di "un segno dell'esigenza di cooperazione diretta e ravvicinata a livello europeo nel Mediterraneo, o nel nostro 'Mare nostrum', come il presidente francese Emmanuel Macron è solito chiamarlo, dal momento che è il luogo dove gli interessi vitali di tutti i Paesi dell'Ue si intrecciano". Secondo Mitsotakis, l'acquisto dei Rafale si inserisce in una strategia di sicurezza nazionale che è anche pilastro della politica estera ellenica. Parly, da parte sua, ha sottolineato l'importanza della cooperazione con la Grecia nel settore della difesa evidenziando che le Forze aeree dei due Paesi terranno un'esercitazione congiunta nel mese di aprile. Al contempo la portaerei Charles De Gaulle pattuglierà il Mediterraneo orientale, con alcune fregate greche che potrebbero accompagnarla durante le operazioni. (segue) (Gra)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE