LIBIA

 
 

Libia: panificatori di Sebha minacciano sciopero per rincaro materie prime

Tripoli, 26 gen 08:39 - (Agenzia Nova) - I proprietari dei panifici di Sebha, nella Libia meridionale, hanno deciso di interrompere le attività all'inizio del prossimo febbraio a causa dell'alto costo delle materie prime, invitando le autorità interessate a lavorare per fornire quei materiali. L'annuncio è stato dato durante l'incontro dei panificatori nel comune di Sebha, con il Procuratore Generale, il Comandante della Zona militare, l'Autorità di controllo amministrativo, il Centro di controllo alimentare e del farmaco e il Centro economico locale. I proprietari dei panifici nel comune di Sebha hanno spiegato che questa decisione è stata presa a causa della situazione nel comune, della scarsità di farina e dei prezzi elevati, sottolineando che "100 libbre di farina hanno raggiunto circa 250 dinari, circa 50 dollari". A questo vanno aggiunti "i prezzi elevati per l'olio, zucchero, lievito, prodotti alimentari e l'aumento dei salari del lavoro". Hanno osservato che i panifici del comune di Sebha "non ottengono le quantità di gasolio loro assegnate, il che costringe i proprietari dei panifici ad acquistare diesel dal mercato nero a prezzi troppo alti". (Lit)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE