RUSSIA

Mostra l'articolo per intero...
 
 

Russia: Consiglio diritti umani, nessuna violazione da parte delle autorità durante le proteste (3)

Mosca, 24 gen 09:27 - (Agenzia Nova) - Sono oltre 3.000 le persone fermate ieri dalla polizia russa durante le manifestazioni di piazza per chiedere la liberazione dell'attivista Aleksej Navalnyj, arrestato nei giorni scorsi al suo rientro in Russia dalla Germania dopo il presunto avvelenamento con un agente nervino. La Fondazione per la lotta alla corruzione (Fbk) ha intanto invitato i cittadini russi a scendere nuovamente in piazza il prossimo fine settimane per chiedere la liberazione di Navalnyj. Le proteste di ieri a Mosca sono durate alcune ore e si si sono concluse davanti alla prigione Matrosskaya Tishina, dove è detenuto Navalnyj, mentre il momento centrale è stato in piazza Pushkin. Tra le persone fermate nella capitale Mosca anche la moglie di Navalnyj Yulia, poi liberata, e l'avvocato della Fondazione per la lotta alla corruzione Lyubov Sobol multata con una sanzione da 20 mila rubli (266 dollari). (segue) (Rum)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE