COREA DEL SUD

Mostra l'articolo per intero...
 
 

Corea del Sud: coronavirus, calano i contagi ma resta il nodo delle strutture religiose

Seul, 26 gen 07:20 - (Agenzia Nova) - Le autorità sanitarie della corea del Sud hanno confermato 354 nuovi casi di coronavirus nelle ultime 24 ore, in calo sotto la soglia di 400, ma nel Paese le strutture di aggregazione religiosa si confermano principale veicolo di trasmissione del virus. Lo riferisce il quotidiano "Korea Herald". Secondo i dati forniti dall'Agenzia per il controllo e la prevenzione delle malattie della Corea (Kdca),dall'inizio della pandemia il Paese ha registrato 75.875 casi di contagi. Ben 130 dei 354 nuovi casi sono stati ricondotti a una struttura per la formazione religiosa a Gwangju, 329 chilometri a sud di Seul. A preoccupare le autorità sanitarie del Paese è anche il numero crescente di nuove varianti del virus isolate nel paese: tra i nuovi casi di contagio figurano almeno quattro casi della variante britannica del virus, tre di quella sudafricana e due della variante dal Brasile. (segue) (Git)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE