NEPAL

Mostra l'articolo per intero...
 
 

Nepal: Partito comunista, Commissione elettorale non riconosce fazioni di Oli e Dahal (3)

Katmandu, 25 gen 15:36 - (Agenzia Nova) - Lo scorso 22 dicembre il Comitato centrale, in cui Oli è in minoranza, ha nominato Madhav Kumar Nepal come copresidente al posto di Oli mentre l’altro copresidente, Dahal, è stato eletto leader anche della componente parlamentare del partito, sempre al posto di Oli. Il premier, invece, ha indetto una convention generale per il 18 novembre 2021 e ne ha affidato l’organizzazione a un Comitato centrale allargato di 1.199 membri, aggiungendo ai 447 già in carica altri 556 nuovi membri per cominciare e annunciando ulteriori nomine. Inoltre, il portavoce del partito Narayan Kaji Shrestha è stato rimosso e sostituito da Pradeep Kumar Gyawali, ministro degli Esteri. Sia la fazione di Oli sia quella di Dahal-Nepal hanno poi scritto alla Commissione elettorale nazionale rivendicando di essere le legittime rappresentanti del Partito comunista. (segue) (Inn)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE