CINA

Mostra l'articolo per intero...
 
 

Cina: esplosione miniera Shandong, recuperati cadaveri di dieci minatori, resta un disperso

Pechino, 25 gen 11:26 - (Agenzia Nova) - I soccorritori hanno recuperato dieci corpi senza vita dei minatori rimasti intrappolati in una miniera d'oro nella provincia dello Shandong, nella Cina orientale. Ventidue minatori sono rimasti in trappola a causa di un'esplosione il 10 gennaio a Qixia, nella città di Yantai. Undici minatori sono stati salvati ieri, 24 gennaio, dopo due settimane, e uno risulta ancora disperso. "Non smetteremo di cercare il minatore scomparso", ha spiegato oggi in conferenza stampa Chen Fei, sindaco di Yantai, aggiungendo che il lavoro di salvataggio è estremamente difficile in quanto l'acqua all'interno della miniera è molto profonda. Chen ha spiegato che i minatori salvati ieri stanno ricevendo cure mediche adeguate e sono in corso test del Dna per confermare l'identità del defunto. L'indagine sulle cause dell'incidente è ancora in corso. (segue) (Cip)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE