LIBIA

Mostra l'articolo per intero...
 
 

Libia: le nuove nomine nella National Oil Corporation rafforzano Sanallah (3)

Tripoli, 25 nov 2020 17:52 - (Agenzia Nova) - Fonti locali hanno riferito che il fallito tentativo di assaltare l'edificio della Noc a Tripoli da parte di un gruppo armato è avvenuto sullo sfondo dei cambiamenti amministrativi all’interno della presidenza e nei comitati di gestione delle compagnie petrolifere affiliate alla società. I cambi non riguardano solo i vertici, ma anche i manager di livello più basso. A ben vedere si tratta più di una “rotazione” che di un giro di nomine. Ahmed Ammar (membro del consiglio del fondo sovrano Libyan Investment Authority dal 2017) è stato nominato capo della Akakus Oil Operations BV, dopo essere stato a capo della Waha Oil Company. Ammar viene dalla città di Gharyan ed è vicino alle forze del Governo di Accordo Nazionale (Gna). Hossein Bousliana che è stato nominato capo della Zallaf Oil Company, dopo essere stato a capo della Mellitah Oil and Gas. Si tratta di un “tecnico” anche in questo caso molto vicino a Sanallah. Fadlallah Issa Htaita è stato nominato capo di Agoco, dopo essere stato membro del consiglio di amministrazione della società. Sono state apportate modifiche anche al Consiglio di amministrazione di Agoco, che opera da Bengasi ed è considerata vicina alle forze di Haftar. (segue) (Lit)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE