LIBIA

 
 

Libia: Esercito nazionale libico arresta sette esponenti di Al Qaeda nel Fezzan

Bengasi, 28 nov 2020 16:22 - (Agenzia Nova) - Le forze dell’autoproclamato Esercito nazionale libico (Lna) del generale Khalifa Haftar hanno annunciato oggi l’arresto di sette “terroristi” affiliati al gruppo Al Qaeda nel Maghreb islamico (Aqmi). Secondo quanto riferisce il portavoce dell’Lna, Ahmed al Mesmari, l’arresto degli elementi terroristici è avvenuto durante un’operazione di sicurezza condotta da unità dell’Lna nella città di Ubari, nella regione del Fezzan. Al Mesmari ha dichiarato che l’operazione è stata condotta all’alba di stamattina, e che i sette terroristi arrestati sono di diverse nazionalità. Fra gli arrestati, prosegue il portavoce, figura anche “il terrorista Hassan al Washi, di ritorno dal Mali la scorsa settimana dopo aver trasportato armi, munizioni e denaro destinati all’ala locale dell’Aqmi”. Le forze del Comando generale hanno confiscato grandi quantità di munizioni, armi e documenti, ha aggiunto Al Mesmari. (Bel)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE