INDIA

Mostra l'articolo per intero...
 
 

India: protesta agricoltori, situazione in stallo dopo l’undicesimo confronto col governo

Nuova Delhi, 22 gen 18:29 - (Agenzia Nova) - L’undicesimo incontro tra i rappresentanti del governo indiano e quelli degli agricoltori che contestano tre leggi di riforma del commercio agricolo approvate a settembre, tenutosi oggi a Nuova Delhi, nel centro congressi Vigyan Bhavan, non ha prodotto passi avanti e, a differenza dei precedenti, non è stata fissata una data per il prossimo. I coltivatori hanno confermato il rifiuto dell’offerta dell’esecutivo, avanzata nell’ultimo confronto, del 20 gennaio, di sospendere l’attuazione delle tre norme per 12-18 mesi, attuazione già sospesa al momento per intervento della Corte suprema, e hanno ribadito la richiesta di abrogazione. Inoltre, non hanno rinunciato all’idea di organizzare una “marcia di trattori” il 26 gennaio, giorno della Festa della Repubblica. Al termine il ministro dell’Agricoltura, Narendra Singh Tomar, parlando con la stampa, ha dichiarato che il governo ha tenuto conto della preoccupazione degli agricoltori e ha formulato diverse proposte e che è pronto a considerare quelle della controparte a eccezione dell’abrogazione; ha anche ribadito che le riforme sono nell’interesse della categoria e ha sottolineato che la protesta coinvolge principalmente il Punjab e pochi altri Stati, accennando a “forze esterne” che alimentano la protesta. (segue) (Inn)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE