SERBIA-MONTENEGRO

 
 

Serbia-Montenegro: Commissione Ue, buon vicinato pietra angolare verso integrazione

Bruxelles, 29 nov 2020 16:55 - (Agenzia Nova) - La Commissione europea, commentando la reciproca espulsione degli ambasciatori da parte di Serbia e Montenegro, ha sottolineato che le relazioni di buon vicinato sono alla base del cammino dei Paesi verso l'adesione all'Ue. "Il rispetto delle relazioni di buon vicinato è una pietra angolare del processo di allargamento, associazione e stabilizzazione. Sia la Serbia che il Montenegro stanno compiendo buoni progressi sulla via dell'integrazione europea", ha affermato la Commissione. Ieri pomeriggio il ministero degli Esteri di Pogdorica ha annunciato che l'ambasciatore serbo, Vladimir Bozovic, è stato dichiarato persona non grata e lo ha invitato a lasciare il Paese. La decisione è stata motivata a causa degli atteggiamenti poco rispettosi adottati dal diplomatico serbo nei confronti della storia e delle istituzioni montenegrine. La Serbia ha deciso di rispondere all’espulsione del suo ambasciatore adottando la medesima misura nei confronti di Tarzan Milosevic, capo della missione diplomatica montenegrina a Belgrado. Il presidente serbo, Aleksandar Vucic, oggi ha in programma una riunione con la premier, Ana Brnabic, e con il ministro degli Esteri, Nikola Selakovic, per discutere della crisi diplomatica sorta con il Montenegro. (Beb)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE