ENERGIA

Mostra l'articolo per intero...
 
 

Energia: Libia, Guardie petrolifere sospendono esportazioni da Mezzaluna (2)

Tripoli, 24 gen 12:47 - (Agenzia Nova) - La Banca centrale della Libia ha dichiarato la scorsa settimana che le entrate del Paese dalla vendita di petrolio e gas sono diminuite del 92 per cento lo scorso anno, dopo che la maggior parte delle esportazioni si è interrotta a causa di un blocco imposto dalle forze di Haftar da gennaio a luglio 2020. La Banca centrale di Tripoli ha dichiarato che i ricavi del 2020 sono stati pari a 2,9 miliardi di dinari (circa 652 milioni di dollari), in calo rispetto ai 31,4 miliardi di dinari del 2019. L’annuncio dello stop alle esportazioni da parte delle Guardie petrolifere giunge all’indomani dell’intesa raggiunta sabato 23 gennaio nella città marocchina di Bouznika sulla selezione e assegnazione delle cosiddette posizioni sovrane. Il Comitato per il dialogo libico, formato da membri della Camera dei rappresentanti di Tobruk e l’Alto Consiglio di Stato di Tripoli, riunito a Bouznika, in Marocco, ha deciso di sostenere gli sforzi compiuti dal Forum per il dialogo politico sponsorizzato dalle Nazioni Unite per formare un'autorità esecutiva durante la fase transitoria in Libia, traghettando il Paese verso le elezioni previste il prossimo 24 dicembre. Le parti hanno annunciato di aver raggiunto un accordo per formare mini gruppi di lavoro per intraprendere le azioni procedurali riguardanti la distribuzione delle posizioni sovrane in Libia. Secondo quanto riferito in precedenza dal sito "Libya 24" e dall'emittente di proprietà saudita "Al Arabiya", la presidenza della Banca centrale della Libia sarà nominata dalla regione orientale della Cirenaica. L'Ufficio di audit e il Procuratore generale della Repubblica saranno nominati dalla regione di Tripoli, secondo le stesse fonti. L'Agenzia anticorruzione e il presidente della Corte suprema saranno nominati dalla regione meridionale del Fezzan. I mini gruppi di lavoro riceveranno le candidature a partire dal 26 gennaio fino alla fine di febbraio. (Lit)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE