UE

 
 

Ue: M5s, Mes strumento dannoso e superato, va abbandonato

Roma, 26 nov 2020 17:07 - (Agenzia Nova) - Ultimo in ordine di tempo è arrivato anche un rapporto di due operatori finanziari come Banca Generali e Saxo Bank, secondo i quali il Meccanismo europeo di stabilità (Mes) è una "mela avvelenata". Lo affermano, in una nota, i senatori del Movimento cinque stelle Daniele Pesco, Elio Lannutti, Rossella Accoto, Emiliano Fenu, Emuanuele Dessì, Vincenzo Presutto, Gabriele Lanzi. "Poco prima - proseguono i parlamentari - erano stati David Sassoli ed Enrico Letta, esponenti del Pd di comprovata fede europeista, a dire che lo strumento va completamente trasformato, dovendosi prendere atto che nessuno Stato mostra il minimo interesse per quello che è a tutti gli effetti un Fondo mangia-Stati. Ancora prima era stato lo stesso ministro Gualtieri, nella conferenza stampa sulla legge di Bilancio, a dire testualmente in riferimento al Mes: 'Non si tratta di 37 miliardi in più per la sanità, sono invece risorse che hanno l'obiettivo di sostenere un Paese in deficit di liquidità, ma l'Italia non si trova in deficit di liquidità'". Gli esponenti del M5s aggiungono: "Alla luce di tutto questo appare cristallino, se per caso ce ne fosse ancora bisogno, che il Mes è uno strumento oggi dannoso, inutile e superato. Per questa ragione riteniamo che sia inutile stare ancora a ragionare sulla riforma di un siffatto strumento. Più importante, invece, sarebbe abbandonare il Mes una volta per tutte e semmai lavorare alla costituzione di un altro strumento di sviluppo inclusivo e sostenibile in Europa, in una logica comunitaria e con un nome diverso. Solo questa opzione - concludono i parlamentari pentastellati - potrebbe avere senso in una fase economico-sociale post Covid che non potrà più essere come la fase pre Covid".

(Com)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE