LIBANO

 
 

Libano: sospeso sciopero stazioni di servizio carburante

Beirut , 30 nov 2019 09:15 - (Agenzia Nova) - I proprietari delle stazioni di servizio in Libano hanno sospeso oggi lo sciopero di due giorni che ha paralizzato il paese e ha fatto spinto i libanesi a bloccare le autostrade, paralizzando il transito. Sami Brax, il capo dei Sindacati dei proprietari delle stazioni di servizio, ha annunciato la "sospensione dello sciopero dopo aver avuto contatti con il ministero dell'Energia", ha reso noto l'emittente "Lbci". Lo scorso giovedì, le stazioni di servizio hanno iniziato uno sciopero a oltranza perchè i proprietari chiedono di aumentare i prezzi del carburante in seguito alla carenza di dollari sul mercato. Il prezzo del dollaro è calato del 40 per cento sul mercato nero dopo essere rimasto stabile a 1,507 lire rispetto al dollaro dal 1997. Le proteste in Libano vanno avanti dallo scorso 17 ottobre, da quando i manifestanti chiedono alla classe dirigente di dimettersi per la diffusa corruzione e la cattiva gestione dello Stato. Le proteste e le dimissioni del premier Saad Hariri lo scorso 29 ottobre hanno aggravato la peggiore delle crisi economiche e finanziarie del Libano dalla fine della guerra civile del 1975-90. (Lib)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE