BURUNDI

Mostra l'articolo per intero...
 
 

Burundi: si fa sempre più largo l’ipotesi di una missione di peacekeeping (7)

Bujumbura, 18 dic 2015 19:00 - (Agenzia Nova) - Il diplomatico statunitense aveva anche fatto sapere che Washington vedrebbe con favore un eventuale intervento da parte di una forza di peacekeeping africana piuttosto che da parte delle Nazioni Unite. Dopo le sue dichiarazioni, gli Stati Uniti, che già avevano imposto una serie di sanzioni contro personaggi vicini a Nkurunziza e accusati di ostacolare il processo di dialogo con l’opposizione (sulla scia di quanto fatto in precedenza dall’Unione europea), hanno deciso la scorsa settimana di invitare i propri cittadini a lasciare il paese africano “il prima possibile”. (segue) (Res)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE