BURUNDI

Mostra l'articolo per intero...
 
 

Burundi: si fa sempre più largo l’ipotesi di una missione di peacekeeping (9)

Bujumbura, 18 dic 2015 19:00 - (Agenzia Nova) - L’impressione che la comunità internazionale non fosse soddisfatta del ruolo di mediazione ricoperto da Museveni, tuttavia, era già chiara prima delle parole della Thomas-Greenfield. Non a caso, nei giorni scorsi la presidente della Commissione dell’Unione africana, Nkosazana Dlamini-Zuma, aveva chiesto al presidente del Benin, Thomas Boni Yayi, di recarsi a Bujumbura per verificare le possibilità di avviare un dialogo tra governo e opposizione. Nkurunziza si è però detto non disponibile a ricevere l’omologo africano. Secondo fonti vicine al governo di Bujumbura, il capo dello Stato non avrebbe gradito l’eco mediatica intorno alla visita, né tanto meno lo scarso preavviso con cui la missione, decisa nell’ambito del summit Cina-Africa appena concluso in Sudafrica, era stata comunicata alle autorità del Burundi. (Res)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE